venerdì 18 settembre 2009

I lavori della cucina













I mobili della cucina sono finalmente arrivati. Naturalmente, ci sono stati un po' di intoppi, ma è normale, no? Non poteva andare tutto liscio come l'olio...


Giusto ora attendo l'idraulico e l'elettricista. Speriamo che si facciano vedere presto.


Non ho ancora le foto dei mobili nuovi, ma spero di poterle fare presto e di condividerle con voi.


Nel frattempo posto qui le foto dei lavori, dato che non ero ancora riuscita a farlo fino ad ora. 


Come ho scritto altrove, beh, come diceva Picasso, ogni atto di creazione è, prima di tutto, un atto di distruzione.


Quanto aveva ragione ...

Dopo la prima mattina di lavoro la cucina si presentava così (ma il peggio doveva ancora venire):









Ma dopo un giorno era già diventata così:








E in seguito è diventata così:








Qui va già un po' meglio, perché sono già state posate  le piastrelle nuove:



 


 


Qui sotto va molto meglio, è stata data anche la tinta alle pareti, anche se sul pittore avremmo avuto qualcosina da ridire:



 


Nella foto sopra si vede anche la nuova caldaia. Abbiamo preso una caldaia a condensazione, che dovrebbe anche permetterci di risparmiare un po' sulle spese di riscaldamento. Per questo abbiamo dovuto cambiare anche le valvole di tutti i caloriferi, mettendo quelle termostatiche.

Siamo stati in dubbio fino all'ultimo su quale marca di caldaia scegliere e ci siamo fatti fare diversi preventivi. Io ero particolarmente in ansia perché fino alla fine del mese scorso, praticamente non avevamo ancora deciso quale marca scegliere e avevo paura che questo avrebbe implicato dei problemi nel susseguirsi dei lavori. Ho passato quasi tutto il mese di agosto con questa preoccupazione. Marco invece era più tranquillo.

Le caldaie a condensazione costano un'esagerazione. E' vero che c'è il 55% di contributo statale, ma intanto i soldi li dobbiamo sborsare noi. Lo stato ha 5 anni di tempo per rimborsarteli, previa  uscita del perito per ottenere la certificazione energetica... e anche quello lo paghiamo noi!. Vi basti sapere che se ci compravamo una macchina nuova (ad esempio, un'utilitaria, come servirebbe a me) in proporzione non avremmo speso tproprio anto di più ... comunque alla fine abbiamo scelto una Buderus, è una marca tedesca. Avevamo chiesto anche al rappresentante di zona della Sime (la marca della nostra vecchia caldaia) e di farci un preventivo. Era quello che fino allo scorso anno ci faceva la manutenzione della caldaia. Gli abbiamo telefonato più volte a partire dallo scorso luglio, lasciandogli diversi messaggi nella segreteria telefonica, ma non ci ha mai richiamato. Peggio per lui. Mi dispiace solo che non vedremo più l'elfo. Ricordate? Ne avevo già parlato qui. Beh, tanto Silvia l'aveva ormai capito che non era l'aiutante di Babbo Natale.





Dimenticavo di dirvi che poi è venuto fuori che dovevamo cambiare anche il termostato da cui comandiamo il riscaldamento, perché quello che avevamo non andava più bene per questo tipo di caldaia. Come l'abbiamo scoperto? Beh, in uno di quei giorni in cui c'era ancora molto caldo di punto in bianco è partito il riscaldamento ... così abbiamo cambiato anche quello: che cosa volete che siano altri 250 euro in più oltre a tutto quello che abbiamo già speso ...


 


Nella foto qui sotto, le cose vanno ancora meglio: oltre a piastrelle e ritinteggiatura, sono arrivate anche le placche degli interruttori e delle prese ... peccato solo che di tutte le modifiche all'impianto elettrico che abbiamo fatto, qualcuna alla fine non andasse bene ... alcune per colpa nostra, ma altre per colpa dell'Ikea. ma di questo parlerò (forse) quando posterò le foto della cucina finita.












20 commenti:

  1. ciao....
    speriamo davvero che l'organista ci dia una mano perchènon abbiamo scelto completamente niente...spero almeno di avere l'occasione di poter parlare con lui domenica mattina o al massimo giovedi quando andiamo a fare le prove altrimenti siamo finiti... perchè non abbiamo scelto niente =)

    RispondiElimina
  2. ciao....
    speriamo davvero che l'organista ci dia una mano perchènon abbiamo scelto completamente niente...spero almeno di avere l'occasione di poter parlare con lui domenica mattina o al massimo giovedi quando andiamo a fare le prove altrimenti siamo finiti... perchè non abbiamo scelto niente =)

    RispondiElimina
  3. Che palline tutti questi lavori!!! A me dovevano finire i muratori in un mese, ce ne hanno messo 2. Ora siamo alle prese con l'eletricista (che l'impianto era vecchissimo): aveva detto avrebbe finito la scorsa settimana e ad oggi non ci ha ancora dato le chiavi perchè 'manca ancora questo e quello...'
    e intanto il tempo passa :(

    RispondiElimina
  4. Che palline tutti questi lavori!!! A me dovevano finire i muratori in un mese, ce ne hanno messo 2. Ora siamo alle prese con l'eletricista (che l'impianto era vecchissimo): aveva detto avrebbe finito la scorsa settimana e ad oggi non ci ha ancora dato le chiavi perchè 'manca ancora questo e quello...'
    e intanto il tempo passa :(

    RispondiElimina
  5. dai, forza e coraggio che sei quasi a buon punto, non disperare!! baci!!

    RispondiElimina
  6. That is a lot of work being done. Looking forward to the final product. I am sure it will look gorgeous.

    RispondiElimina
  7. dai che sono curiosa...
    la cucina finita

    RispondiElimina
  8. dai che sono curiosa...
    la cucina finita

    RispondiElimina
  9. @tutti: vi dico solo questo ... il sifone dell'Ikea è una schifezza e sono ancora in attesa che l'idraulico trovi una soluzione .... (l'altra sera intanto mi si è allagata la cucina nuova nuova ...). Sono stufa di lavare i piatti nel lavandino del bagno e sonos tufa di mangiare in mansardaaaa ... ormai sono 3 settimane che è così!!! Speriamo di risolvere il problema del sifone entro oggi, perché comincio a sentirmi un po' esaurita. :(

    RispondiElimina
  10. Che storie quando ci sono dei lavori in casa!! Io ho appena finito col tetto! Un lavoro di tre gorni e' diventato di due settimane!

    RispondiElimina
  11. che lavoraccio!!!! vedremo il risultato allora!!:-)
    tu hai indovinato uno dei motivi della mia foto mercatino...quali sono tutti li ho svelati ora nella nuova foto sfida se vorrai ripassare ne saro' ben lieta! ciao e dolce week end, un bacione! :-)

    RispondiElimina
  12. che lavoraccio!!!! vedremo il risultato allora!!:-)
    tu hai indovinato uno dei motivi della mia foto mercatino...quali sono tutti li ho svelati ora nella nuova foto sfida se vorrai ripassare ne saro' ben lieta! ciao e dolce week end, un bacione! :-)

    RispondiElimina
  13. 3 weeks without a kitchen? Amy would go nuts and start raving. I don't mind eating out. Hope the problems get resolved soon.

    RispondiElimina
  14. accipicchia!!! una cosa del genere abitandoci dentro non l'avevo mai vista....che colpo al cuore sentire che ikea ha toppato!....meglio continuare solo con candele,piumini ed arredi vari...

    RispondiElimina
  15. Credimi, Michelangelo avrebbe saputo descrivere con meno dovizia di particolari i lavori alla Cappella Sistina! ;-D))))) Aloha

    RispondiElimina
  16. Credimi, Michelangelo avrebbe saputo descrivere con meno dovizia di particolari i lavori alla Cappella Sistina! ;-D))))) Aloha

    RispondiElimina
  17. E' interessante seguire i lavori della tua cucina: c'è proprio da imparare.

    Intanto ti auguro:


    RispondiElimina
  18. E' interessante seguire i lavori della tua cucina: c'è proprio da imparare.

    Intanto ti auguro:


    RispondiElimina
  19. aaaarghhhhh .... non so se ce la faccio a rispondere a tutti ... ho i minuti contati perché sto per uscire ... facciamo un'altra volta? :)

    RispondiElimina
  20. Io dovrei fare alcune piccole modifiche, e soprattutto una santa e robusta imbiancata ai muri: temporeggio, visto che sono in affitto; alal fine mi sa che mi piglio pennello e pittura e mi arrangio

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...